Panathlon

Bellissimo il ricordo di Vittorio Testa e l’ultimo sorriso di Adorni sulla Gazzetta- Alle 18,30 la messa in San Benedetto in ricordo di Vittorio

Bellissimo l’articolo di Vittorio Testa sulla Gazzetta odierna con il ricordo di Vittorio Adorni incontrato in montagna nel sole e nell’aria pulita di Schia. Noi ci permettiamo di aggiungere alla foto scattata da Testa,  anche quella del nostro archivio  di Vitaliana e Vittorio una coppia invidiabile e unita. Testa ricorda quando si conobbero il 4 dicembre del 1961 sul Mottarone quando Adorni, al primo anno da professionista, assieme ad  alcuni compagni di squadra  si presentò all’albergo gestito dai genitori di Vitaliana sentendosi rifiutata l’ospitalità dalla signora Erbetta. Il sorriso del giovane biondo parmigiano alla fine ruppe l’ostracismo della mamma di Vitaliana   fattosta che  Vittorio e compagni rimasero nell’albergo per 23 giorni avendo così modo di conoscere la giovane campionessa di sci  che non sapeva essere destinata a diventare la signora Adorni. Una bella storia, anche se Testa ricorre agli anagrammi per spiegare quello che sarebbe stato un matrimonio destinato a durare nel tempo. E che vive ancora nel sorriso dei due protagonisti che hanno vissuto tante altre giornate con noi panathleti. Comunque grazie a Testa per il ricordo di Vittorio ancora sorridente e felice.Intanto stasera alle 18,30 nella chiesa di San Benedetto è prevista la messa in ricordo di Vittorio

Questa è la foto che Testa avrebbe voluto pubblicare nel suo articolo dedicato a VIttorio e Vitaliana ma a quanto pare era scomparsa del suo articolo e dall’archivio della Gazzetta  che l’aveva pubblicata l’11 giugno del 2020