Panathlon

Per Vittorio Ferrarini un altra emozione ; incontrare il Papa e donargli il suo ritratto. Ed ora, dopo NewYork, il Presidente Mattarella….

Dopo lunga attesa, Ferrarini, il nostro caro Vittorio,  ce l’ha fatta ad incontrare Papa  Francesco nell’udienza nella Sala Nervi del Vaticano assieme ai soci dell’Unione nazionale Cavalieri d’Italia  e a consegnargli il pregevole quadro con l’immagine del Santo Padre. Realizzato due anni fa si erano poi frapposti molti problemi, a cominciare dal virus, ma stavolta la spedizione ha avuto buon esito. Assieme a Ferrarini c’erano fra gli altri don Luigi Valentini, conduttore di Betania e Mimma Petrolini, presidente dell’Associazione Claudio Bonazzi. Molto soddisfatto anche Luigi Gallina, presidente del Gruppo dei Cavalieri d’Italia “ anche se l’organizzazione di questa trasferta a Roma è stata molto impegnativa ma questi due giorni a Roma ci hanno ripagato anche nel vedere come il Papa ha accolto il quadro di Ferrarini offrendoci lo stesso sorriso che è stato ripreso così ottimamente da Vittorio per la prima volta all’opera con un personaggio non parmigiano”  ma che personaggio !!!!. Im attesa della puntata a New York dove Vittorio è stato invitato dai borgotaresi per la loro festa annuale ( c’è anche quella di Londra) il nostro illustre panathleta ha già preso conatti con lo staff del presidente Mattarella per un quadro che avrà sicuramente successo come quello del Papa. Bravo Vittorio !!!