GLI APPUNTAMENTI PER I SOCI DEL CLUB

Chi ci sta vedendo

Abbiamo 92 visitatori e nessun utente online

Elenco articoli

Una bella sfida fra Amatrice e Soragna (0-3) all'insegna della solidarietà e dello sport allo Stuard

Erano provati dalle dieci ore di viaggio i ragazzi dell'Amatrice ma hanno tenuto testa con vigore al Soragna, squadra superiore di categoria, onorando così lo sport e l'iniziativa del nostro Club che ha voluto ospitare gli sfortunati ragazzi della Terra del Tronto colpiti dal terremoto. Sul campo dello Stuard, alla presenza del vice Sindaco Marco Bosi, del delegato del Coni, prof. Antonio Bonetti, di buona parte del nostro Consiglio ( Giorgio Gandolfi, Claudio Saccani, Cesare Montanari, Giuseppe Ravasi, che si è ben adoprato per trovare una squadra all'altezza, Rosangela Soncini, Giovanni Squarcia, Claudio Davoli) dall'assessore allo sport di Borbona, Dario Berardi, che è anche presidente del Borbona Calcio, è stata giocata una gara molto corretta vinta dai ragazzi di Soragna  del presidente Federico Spotti dall'ottimo gioco, veloce e incisivo con le marcature di Torembini nel primo tempo, Verduri e Scarpato nella ripresa. Bel gioco dunque e un'amicizia nata sul campo e che si è concretizzata poi al ristorante dell'albergo di Pontetaro presenti una sessantina di ospiti del Panathlon e del Comune di Parma. Quali i motivi per la scelta del Soragna ? Risponde Giuseppe Ravasi: " Avevamo interpellato un'altra società della provincia ma la risposta era stata negativa mentre da Soragna a cominciare da Spotti per finire a Gianfranco Faroldi abbiamo avuto la massima solidarietà. Oltretutto è una società dalla lunga anzianità".Noi la conosciamo bene avendo il libro dell'Amico Matteo Tonna che racconta in modo esemplare vita e crescita di una società nata dall'entusiasmo provocato nel 1913 dai crociati. Da ricordare anche l'intervento del vice Sindaco Matteo Bosi che fra l'altro è cugino di un nostro Socio, Daniele Musini presente con Artemio Carra e altri panathleti: " Lo sport ha mostrato qui il suo lato più bello, permeato com'è di amicizia e solidarietà- ha detto Bosi-Un grazie ai Soci del Panathlon e pure a chi mi ha preceduto, Giovanni Marani, che si sono impegnati perchè questa partita potesse essere giocata proprio sul rinnovato campo di San Pancrazio dedicato a Ferruccio Bellè".

 

Il delegato del Coni, Bonini e il vice sindaco Bosi. Quindi i consiglieri Davoli e Ravasi con un giocatore del Soragna;

da sinistra Daniele Musini e poi  Cesare Montanari e Rosangela Soncini

joomla templatesfree joomla templatestemplate joomla

Ricerca Articoli

Back to Top