GLI APPUNTAMENTI PER I SOCI DEL CLUB

Chi ci sta vedendo

Abbiamo 10 visitatori e nessun utente online

Elenco articoli

Tre Premi Fair Play per solennizzare la Cena degli Auguri panathletici

Un Premio Fair –Play nel mondo del Panathlon rappresenta un momento importante perchè non è facile trovare la persona che risponda alle caratteristiche richieste. Tre Premi nello stesso tempo significano molto, diremmo quasi un avvenimento in quanto sono il sunto di una ricerca approfondita nell’anno panathletico. L’altra sera, nella coreografia fascinosa del Circolo di Lettura, col tutto esaurito da parte dei Soci e degli ospiti sono stati proclamati i meriti dei tre personaggi che sono entrati nella storia del Panathlon, ovvero Massimo Achini, Corrado Marvasi e Gian Paolo Ghiretti: un milanese con ascendenti parmigiani attraverso la mamma, un parmigiano che più nostrano non potrebbe essere e un giovane dirigente che ha abbracciato la causa dello sport con grande impegno e risultati Davanti al Prefetto Forlani e al comandante della Guardia di Finanza Colonnello De Benedictis al tavolo d’onore con un Campione del mondo come Vittorio Adorni, il presidente Nazionale dei Veterani dello Sport, Alberto Scotti e quello locale Corrado Cavazzini, il cui biglietto da visita è il Premio Sport Civiltà, si è svolta la cerimonia delle premiazioni coordinata a voce dal giornalista Gian Luca Zulini essendo il presidente Ghiretti affetto da improvvisa afonia oltretutto con un microfono ricalcitrante.

   

Ecco dunque il Fair-Play Nazionale a Massimo Achini, già presidente per otto anni del Centro Sportivo Italiano e ora del Comitato Provinciale di Milano partito con uno slogan a effetto dicendo che “le sfide educative oggi sono più difficili e il grimaldello è proprio lo sport come fate voi del Panathlon che siete sempre in prima linea cercando di coinvolgere tutti. Già al momento dell’avvento alla presidenza nel lontano 1944 il presidente Luigi Gedda aveva sottolineato l’importanza dello sport nel coinvolgimento dei giovani ma anche come modello di educazione fondando così il Centro Sportivo denominato CSI. C’è lo stesso entusiasmo nella nostra ripartenza, la stessa che ci ha coinvolti in sfide impossibili come la Nazionale amputati di calcio o le attività nelle carceri. Al pari di voi panathleti e veterani anche noi ci mettiamo al servizio del territorio e quando si agisce con intelligenza e raziocinio i risultati non mancano”. Achini è sempre stato vicino a Parma partecipando al Piccolo Premio dell’OR.SA, all’inaugurazione di Parma Capitale Europea dello sport e ancora al recente Convegno di Moletolo “ Se è un bel gioco non dura poco”. “ Quando arrivo alle porte di Parma- ha confessato- ogni volta mi commuovo nel ricordo di mia mamma che era sempre legata alla sua bella città natale”. Presentare Corrado Marvasi, Presidente dell’Aquila Longhi, panathleta e socio dei Lions, è quasi impossibile essendo troppi suoi pregi, i meriti in tanti campi diversi impegnato com’è nell’associazionismo nel suo Oltretorrente ma anche altrove, tifoso del Parma da prendere ad esempio, il sorriso che sa conquistare le simpatie. Insomma ci vorrebbe davvero un libro per raccontare tutto quello che ha fatto e che farà perchè il suo spirito lo pone continuamente davanti a nuove sfide” Gian Paolo Ghiretti già presidente dei Giovani Industriali su sollecitazione di Gianfranco Bellè ridiede vita ai Giochi Interaziendali con la collaborazione sempre proficua del dirigente che gli è subentrato nella Presidenza, Lorenzo Zerbini: “ Dopo una partenza lenta, stiamo carburando nel modo giusto anche se ci sono difficoltà rispetto al passato quando la manifestazione ebbe particolare risalto. Noi continueremo nel ricordo di Gianfranco e con il contributo di tutti, in particolare del Panathlon che ha sempre creduto nella nostra iniziativa come conferma anche questo riconoscimento che mi fa onore e di cui rendo partecipi tutti coloro che lavorano nell’organizzazione”. Per il Club sono in vista appuntamenti importanti come quello del 5 gennaio quando in collaborazione col Comune ci sarà l’inaugurazione del campo in erba sintetica allo Stuard sul quale verrà disputata la partita fra la squadra dell’Amatrice-Borbona ed una rappresentativa parmigiana. Quindi il 22 al Campus l’Assemblea elettiva per la formazione del nuovo Consiglio.

 

joomla templatesfree joomla templatestemplate joomla

Ricerca Articoli

Back to Top