GLI APPUNTAMENTI PER I SOCI DEL CLUB

Chi ci sta vedendo

Abbiamo 70 visitatori e nessun utente online

Elenco articoli

Bellè e Bocchi commemorati nell'Anteprima di Sport Civiltà

Presentata ieri mattina  la nuova edizione di Sport Civiltà che assume una particolare importanza trattandosi della 40° edizione in concomitanza coi 50 anni del Club di Parma dei Veterani dello sport. Per il presidente Corrado Cavazzini anche l'occasione per ricordare gli Amici scomparsi, Silvio Bocchi e Gianfranco Bellè che erano in prima linea nell'organizzazione della manifestazione. Ecco il momento della commemorazione con Barbieri, Cavazzini, Marani, Adorni, Arduini e Scotti.

L'ADDIO DI MARANI?

" In questi otto anni della mia presidenza- ha detto Cavazzini- abbiamo scritto pagine importanti della storia sportiva della città e di questo dobbiamo ringraziare gli sponsor, l'amministazione comunale e tutti quei Soci che si sono adoperati per la realizzazione di serate indimenticabili. Non possiamo dimenticare Ercole Negri il primo dei nostri presidenti e poi Luciano Campanini che ha portato avanti Sport civiltà e poi tutti quelli che hanno lavorato in primo piano a cominciare da Massimo De Luca, grande, grande amico e poi Marco Coronna al quale dobbiamo l'impennata della manifestazione che ha raggiunto livelli di grande eccellenza" Il ringraziamento agli sponsor ovviamente era rivolto a Banca Intesa, rappresentata da Erico Verderi, presente al tavolo dei relatori e il vice presidente della Fondazione Banca Monte, Roberto Arduini  presente in rappresentanza del professor Roberto Del Signore". Ovviamente anche al Coni, col presidente Gianni Barbieri, alla Camera di Commercio con Andrea Zanlari quindi il presidente della Giuria, Vittorio Adorni mentre Giancarlo Ceci e Lucia Bandini hanno provveduto alla presentazione . Molti i presenti nella Sala Consiliare col saluto di Giovanni Marani a nome del sindaco Pizzarotti. Un saluto che aveva il sapore di un addio " l'anno prossimo non ci sarò a questa rappresentazione- ha detto Giovanni Marani in quanto probabilmente non si candiderà alle prossime elezioni. Sempre che i compagni di partito non gli facciano cambiare idea. Questi i premiati della serata del 21 novembre alle ore 16 al Teatro Regio: Atleta dell'anno: Daniele Lupo e Paolo Nicolai, Sport Paralimpici: Federico Morlacchi, radio e televisione: Guido Meda, Sport e Lavoro: Guido Barilla, Atleta dell'anno: Simone Moro, Dirigente: Franco Chimenti, Una vita per lo Sport: Marco Tardelli e Roberto Donadoni. Sport solidarietà: Luca Barbarossa. Ambasciatori dello sport: Yonas Kinde. Caronna ha già pronte le immagini di Tardelli che saranno abbinate alla famosa opera "L'urlo di Munch".

 

 

L'intervento di Marani. A destra, Renato Gaeta trasformato in ...operatore da Giancarlo Ceci.

joomla templatesfree joomla templatestemplate joomla

Ricerca Articoli

Back to Top